Italia

Roma: diario di viaggio

Ciao a tutti…

Oggi voglio parlarvi della mia esperienza di viaggio a Roma. Come già detto l’ho visitata tante volte e le sue bellezze non smettono mai di stupirmi ed emozionarmi.

Per chi volesse fare un weekend o qualche giorno nella capitale seguite questi consigli e non ve ne pentirete.

Come arrivare?

In auto è una delle soluzioni forse più comode se venite da altre parti d’Italia, ma assicuratevi che il vostro Hotel abbia un parcheggio convenzionato così da riuscire a mantenere la vostra auto per il vostro soggiorno poiché è inutile prendere l’auto per girare il centro della città.

In treno ci sono due stazioni; la prima è Tiburtina e la seconda è Termini.  Tiburtina è più lontana ed è necessario prendere la linea B per avvicinarsi al centro mentre Termini è più centrale. Se avete un solo giorno e volete visitare la città vi consiglio Termini, la stazione principale.

Se invece siete arrivati a Civitavecchia con la nave avete intenzione di visitare Roma magari come punto di partenza per il vostro tour dell’Italia, dovreste prendere un regionale che vi porta da Civitavecchia alla stazione di Termini in circa 1h e mezza.

Se invece arrivate in aereo a Roma ci sono due aeroporti: il primo e più famoso è Fiumicino, mentre quello secondario è Ciampino. Ora, io mi sono spostata più volte sia per il centro che per andare in aeroporto dalla città e ho utilizzato il Terravision (4€ circa e in 45 minuti siete a destinazione).

https://www.terravision.eu/italiano/

Cosa vedere?

Prima di tutto, se avete poco tempo oppure non sapete da cosa iniziare e per il primo giorno di vacanza volete solo farvi un’idea della città consultate i due itinerari a piedi che vi ho lasciato tra gli scorsi articoli.

https://mariposalibretravel.wordpress.com/2020/04/14/itinerario-a-piedi-di-roma/

Ovviamente premetto che vi farò una lista molto scarna di cose da fare e vedere poiché Roma è davvero piena di tesori e sarebbe impossibile elencarli tutti nello stesso articolo; restate aggiornati per scoprire i prossimi aggiornamenti su Roma.

Andando spesso ho visto diverse cose bellissime e voglio elencavi qui le indispensabili:

  • Colosseo: il più grande anfiteatro del mondo capace di ospitare fino a 50.000 persone, è visitabile ma vi consiglio di comprare il biglietto prima sul sito che vi linko qui
Colosseo – Roma

https://parcocolosseo.it/

Nota bene: trovi anche dei biglietti cumulativi per visitare il Foro romano e il Palatino.

  • Fori:  le piazze principali nell’antica Roma che dopo un periodo di tempo cominciarono ad essere dedicate ed edificate in onore degli Imperatori. In realtà dopo la visita al Colosseo se imboccate via dei Fori imperiali li troverete uno vicino all’altro.
  • Piazza Venezia e l’Altare della Patria: la piazza da dove il Duce faceva i suoi discorsi e il monumento maestoso dedicato al primo Re d’Italia Vittorio Emanuele. A Natale trovate il famosissimo “Spelacchio” l’albero di Natale sponsorizzato da Netflix.
  • Piazza del Campidoglio: qui troverete tre palazzi; palazzo Senatorio, palazzo dei Conservatori e palazzo Nuovo che ospita la statua della “Lupa Capitolina”.
  • Il Pantheon: un gioiello di architettura romana. Ha un “oculus” ossia un buco che crea un gioco di luci al suo interno meraviglioso (essendo aperto quando piove, piove anche nel Pantheon ma il pavimento ha un sistema di inclinazione che porta l’acqua a defluire).
  • Piazza Navona: una delle piazze più belle di Roma (per me la più bella). In questa immensa piazza potete ammirare la Fontana dei quattro fiumi, la Fontana di Nettuno e la Fontana del Moro.
  • La Fontana di Trevi, del grande Bernini. La leggenda narra che si devono buttare due monete all’interno della fontana: una per esprimere un desiderio e l’altra per assicurarsi di tornare a Roma.
  • Via Condotti e Via del Corso per un po’ di shopping
  • Piazza di Spagna: un’altra piazza maestosa e prospettica: la scalinata pazzesca vi porta su a Trinità dei Monti. Al centro trovate comunque la Fontana della Barcaccia.
  • Villa Borghese con il suo giardino botanico e il suo laghetto circondato da templi e la sua splendida Galleria Borghese: per prenotare una visita seguite il link: https://www.gebart.it/musei/galleria-borghese/
  • Piazza del Popolo: sicuramente una delle piazze più grandi di Roma da cui salendo le scale si può ammirare una vista spettacolare: la riconoscerete perché oltre alle due cappelle gemelle al centro ha un bellissimo obelisco.
  • Castel Sant’Angelo e il suo ponte suggestivo: un castello voluto dall’Imperatore Adriano come mausoleo ma comunque utilizzato poi come rifugio di molti Papi. Per raggiungerlo dal centro bisogna attraversare il suggestivo ponte ai lati del quale troviamo 10 statue raffiguranti 10 angeli tutte ideate dal Bernini. Visitando il castello io direi di farvi anche una bella passeggiata sul lungofiume del Tevere.
  • Vaticano: sicuramente tappa obbligatoria per la maestosa Piazza San Pietro con omonima Chiesa e con i bellissimi Musei Vaticani. Se volete sentire o la messa domenicale o anche solo l’Angelus vi consiglio di andare molto prima a causa dei severi controlli e della lunga fila che troverete
Gelateria Giolitti – Roma

Dove mangiare?

Vi indicherò dei posti dove sono stata e ho mangiato davvero bene;

Giolitti: una delle gelaterie più antiche della città e dove potrete assaggiare un gelato squisito

https://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g187791-d1061568-Reviews-Giolitti-Rome_Lazio.html

Trattoria “La Pancia Felice”: (zona Vaticano) io mangiai un assaggio di Bucatini all’Amatriciana, un assaggio di Spaghetti alla Carbonara, dell’Abbacchio e le famosissime Puntarelle. Prezzo modico.

https://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g187791-d1881029-Reviews-La_Pancia_Felice-Rome_Lazio.html

Il Sorpasso:  (Zona Vaticano) non è una trattoria, è un localino chic che fa anche piatti particolari, le persone ci vanno più per bere qualcosa o comunque sedersi al bancone e accompagnare un bicchiere di vino con piccoli assaggi, ma lì mangiai una Cacio e Pepe da urlo.

https://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g187791-d2330277-Reviews-Il_Sorpasso-Rome_Lazio.html

Ali Babà: io lo so che vorreste solo localini instagrammabili, dai cui piatti ricavarci le foto giuste per prendere più like, ma io non potevo non parlare di lui. Allora prendete la metro e scendete ad Arco di Travertino, entrerete in un altro mondo. Lì viene cucinato il kebab, ma non il kebab a cui siamo abituati noi ma un kebab vero e proprio di diverse dimensioni (quello medio ha le dimensioni di un avambraccio). Se lo assaggiate non ve ne pentirete un paio di euro e sarete felici.

https://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g187791-d7651773-Reviews-Restaurant_Ali_Baba-Rome_Lazio.html

Bonci: il famosissimo panettiere che tutti vorremo come amico. Fa una pizza romana da urlo!!!

https://www.tripadvisor.it/Restaurant_Review-g187791-d941728-Reviews-Pizzarium_Bonci-Rome_Lazio.html

Dove alloggiare?

Allora io, abitando a Napoli, ho sempre fatto un giorno a Roma e solo una volta un weekend alloggiando da Art Atelier Borgo B&B, zona Vaticano, comodo per tutte le esigenze, la maggior parte dei siti di interesse sono raggiungibili a piedi ed è inclusa la colazione, spesso preparata proprio dai proprietari. Un ambiente cordiale e familiare.

https://www.tripadvisor.it/Hotel_Review-g187791-d10510507-Reviews-Art_Atelier_Accomodation-Rome_Lazio.html

Bene, spero di avervi detto tutto e di esservi stata utile, per ulteriori info contattatemi e cercherò di aiutarvi come posso.

Piazza di Spagna – Roma

4 pensieri su “Roma: diario di viaggio”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.